Su di noi

Simona Ronchiadin

Amo scrivere anche se per capirlo, ho impiegato qualche anno. Questo desiderio è nato in me piano e si è insinuato tra tutte le possibilità con fare gentile e mite. Quindi perdonerete se nei miei libri o nei miei post, non vi farò sognare cone la Gilbert in Mangia, Prega, Ama. Non è quello il mio scopo. Io sono interessata all’essere umano, a come realizza le sue scelte, al peso che da’ ai suoi ricordi, alle sue aspettative e come crea la sua visione delle cose. 

Semplicemente amo sostenere le persone quando hanno un periodo buio, quando vedono tutto nero e non sanno che pesci prendere. A volte riesco ad essere vicina alle persone attraverso la scrittura, perché dice che mi riesce, altre volte invece lo faccio attraverso i Podcast, le sessioni individuali e i seminari.

Ma sono brava anche davanti a un caffè, alla panchina del parco e in qualsiasi altro posto in cui mi accorga che qualcuno non sta cento – cento. E allora si possono fare due parole o grosse conversazioni.

Non lo faccio per hobby, per me è un lavoro. Ho dedicato gli ultimi 12 anni della mia vita a sperimentare, studiare e lavorare nel campo della formazione aziendale e nella crescita personale con alti e bassi. Ho scritto due libri, realizzato un paio di audio book e creato dal niente una trasmissione radiofonica andata in onda per un 13 mesi una volta alla settimana.

Ho molte ambizioni e molti mi raccontano come una persona un po’ dura e tenace. Forse. So solo che dopo molti anni in cui ho girato come una trottola alla ricerca di una comprensione che spiegasse come l’uomo sperimenta la sua realtà, nel 2013 finalmente l’ho trovata. E le risposte sono emerse da sole dentro di me con una tale semplicità e grazia che mi hanno fatto prendere una decisione: mollare tutto quello che avevo costruito fino ad allora e avventurarmi nell’ignoto. 

Sebbene non conoscessi  l’inglese benissimo e all’epoca non ci fosse alcun libro in italiano sui Tre Principi, mi sono buttata. Ho letto, seguito corsi e conversato con gli amici italiani che con me avevano iniziato a comprendere e siamo sprofondati in qualcosa che è molto di più di quello che pensavamo.

Oltreché farmi impressionare dalla bellezza dei Principi, il mio più grande desiderio è portarli nel mondo, a mio modo, con il mio stile e la mia sensibilità. Non ho un piano a riguardo né so per certo in quale direzione andrò, so solo che con mente lucida troverò la strada. Questo Blog è il mio primo e più autentico passo in questa direzione. E lo faccio insieme a Monica, il mio editore, la persona che sa cogliere i miei lati buoni e quando proprio sono di cattivo umore, mi lascia in pace senza troppe discussioni.

Ho due figli meravigliosi che di questi tempi sono già molto più alti di me e che amo molto, anche se in molte occasioni li vorrei strangolare.

Ho un marito, che per sua natura è l’uomo più mite e saggio dell’Universo. Non sempre sono d’accordo con lui ma credo di aver fatto una scelta azzeccata standogli accanto negli ultimi venticinque anni.

Ho tanti amici e tutti talmente tanto grandiosi, che se dovessi traslocare potrei cambiare casa in un sol giorno.

Sono una persona molto amata e per questo mi sento davvero benedetta.

Amo la pizza, il movimento fisico e guardare all’infinito come Leopardi. E se vorrai, potremo stare nella conversazione, per esplorare come la nostra esperienza di realtà, guidi tutta la nostra vita.

Monica Fava

Da sempre sono stata interessata alla sostanza e meno all’apparenza. Sin da piccola adoro andare in profondità nelle cose, soprattutto negli aspetti della vita e la mia volontà di capire e comprendere mi ha portato sino a qui.

In questo blog mi auguro di trovare lo spazio e il tempo per approfondire la natura dell’esperienza umana e di poterla condividere con altri, perché la condivisione e il confronto è il momento in cui imparo di più. Adoro fare e creare progetti, mi riesce anche piuttosto bene e da sempre mi rimetto in gioco, trascinando con me spesso anche la mia famiglia.

Dopo l’università durante la quale avevo grandi ideali ho lavorato per circa quindici anni come export manager, viaggiando parecchio e gestendo fatturati, ma non mi bastava e l’insoddisfazione ha iniziato a prendere il posto alla passione. Quando ormai le energie si stavano esaurendo e non trovavo più nessun modo per recuperarle ho mollato tutto, mi sono comprata una piccola casa editrice, ho iniziato a seguire corsi, inizialmente di PNL (Programmazione Neuro Linguistica), e poi di altro ancora, ho iniziato a leggere libri di crescita personale di ogni sorta fino ad arrivare a scoprire i Tre Principi. Dapprima doveva essere un semplice progetto editoriale, poi si è rivelato essere un terremoto benevolo nella mia vita, non fosse altro che l’ho scoperto quasi nello stesso periodo in cui ho vissuto il terremoto in Emilia del maggio 2012. Fino a quel momento avevo un sacco di nozioni e una vaga impressione che tra tutti quegli approcci, in tutte quelle teorie, comprese quelle filosofiche e quelle religiose, ci fosse un fondo di verità comune, che però mi sfuggiva sempre. I Tre Principi mi hanno rivelato qual è quella verità comune, quali sono appunto i principi, le fondamenta, le basi su cui poggiano tutte le teorie, le filosofie e gli approcci, anche se non se ne rendono conto.

Da quel momento ho smesso di cercare, ma ho iniziato a godere, ho iniziato a godere della vita, e più mi immergevo nella vita e più cose scoprivo e comprendevo. Fino al punto che ho deciso di dedicarmi interamente a progetti che ruotassero intorno ai Tre Principi e soprattutto che avessero come fine ultimo quello di coinvolgere quante più persone possibili in questa fantastica esplorazione. Alla fine è l’esplorazione di Chi Siamo Veramente e credo che non ci sia tesoro più importante dello scoprirlo e del permetterci di Esserlo in ogni istante. Ho voglia di contribuire a riempire il mondo di Essenza, di persone vere, vive e libere, connesse con se stesse e quindi con il resto dell’universo. Ho voglia di occuparmi dei bambini, perché sono gli abitanti del mondo di domani, ho voglia di occuparmi del business, perché percepisco che il modello che ci ha portati fino a qui inizia a traballare e parecchio, ho voglia di occuparmi delle persone, degli esseri umani, della loro salute innata fisica e mentale. Da sola però valgo solo uno, insieme a Simona valiamo due, insieme a te inizieremo a valere 9 (tre alla terza per chi non è amico della matematica) e dato che stiamo parlando di benessere, quindi di stare bene e che il benessere è contagioso e funziona come una calamita, sono certa che continueremo a crescere sempre di più. Non ci sono insegnati ed alunni, siamo tutti esploratori, ognuno con il proprio sguardo, ed è questo che contribuisce ad arricchirci l’un l’altro. Dai, resta con noi ed esploriamo insieme!