Business Illuminato

Imprenditori capaci di risolvere situazioni difficili

Da tempo ormai mi sto allenando a fare l’imprenditrice, senza esserlo mai stata veramente per ora. Lavoro però a contatto con tanti imprenditori di diverse parti del mondo da quasi 20 anni e oltre a doverci fare business, condurre trattative,  negoziare, ho avuto il privilegio di studiarli, osservarli, viverci insieme sia professionalmente che umanamente.

Una regola univoca non l’ho trovata, ma ho capito che gli imprenditori felici non sono necessariamente coloro che hanno un’impresa di successo. Spesso gli imprenditori felici sono coloro che hanno una vita piena e ricca di buone relazioni e sono coloro che affrontano le situazioni con entusiasmo e lucidità.

Fatico a trovare nella mia esperienza una connessione specifica tra la prosperità economica, l’impegno e la felicità. Non ci sono regole universali.

Ma tra gli imprenditori e i liberi professionisti attuali noto alcune costanti.

Imprenditori fagocitati

Una vita fatta di poche relazioni è spesso legata ad un’attività lavorativa totalizzante, fagocitante, dove si lavora tanto, fine settimana compresi. Questa situazione spesso è legata a tanta fatica, nono solo fisica, ma anche e soprattutto mentale. La sensazione è quella di essere immersi in una palude con il cielo pieno di nuvole da dove non si riesce ad uscire mai del tutto, qualcosa resta sempre appiccicato e comunque il sole non è quasi mai visibile.

Chi si ritrova ad essere spesso intrappolato qui, secondo la mia personalissima esperienza, è colui che non è in grado di fermarsi.

La storia dell’Imprenditore Rossi*

E per non generalizzare, voglio raccontarvi la storia specifica del dott. Rossi, Dottore commercialista affermato con uno studio di 23 collaboratori.

Il Dott. Rossi lavora dalla mattina presto  alla sera tardi, dal lunedì al sabato e spesso anche la domenica mattina. Fa eccezione quella sera ogni due settimane in cui stacca alle 19 e viene a trovarmi in studio per mollare la presa e scaricare la tensione. 

Il fallimento dei tentativi dall’esterno all’interno

Durante i nostri incontri abbiamo parlato a lungo di Pensiero, Mente, Coscienza, Saggezza e Realizzazioni intuitive. Ma tutti questi discorsi per lui sono sempre rimasti belle esperienze vissute da altri o sogno irrealizzabili. Non sono mai stata capace di far breccia oltre il suo intelletto, apparentemente!

Nonostante i miei tentativi di mostrargli come in realtà Mente, Pensiero e Coscienza siano i principi alla base della nostra esperienza umana e quindi estremamente concreti e tangibili, riconoscibili in ognuno di noi, la sua chiusura è sempre stata pressoché totale, fino al giorno in cui da solo ha visto.

Come arriva una Realizzazione Intuitiva.

Il Dott. Rossi aveva una riunione importante il giorno seguente con i vertici di un’azienda, per risolvere un problema complesso e spinoso. si aspettavano da lui la soluzione del rebus, ma lui nei giorni precedenti è stato talmente impegnato con tante altre attività e questioni urgenti, che a malapena ha potuto leggersi la documentazione relativa al problema.

Al contrario del solito questa impossibilità di prepararsi e la mancanza di controllo della situazione non lo hanno sfiorato, forse perché troppo affaccendato in altre faccende pratiche urgenti. La sera è arrivato a casa tardi come al solito, ha cenato, fatto una doccia e si è messo a letto.

Ed ecco che prima di scivolare nel sonno è emersa da non si sa dove una soluzione dettagliata e particolareggiata dell’intricato rebus che lo aspettava il giorno dopo.

Al mattino, rilassato e fiero è andato all’appuntamento, ha parlato per un’ora circa spiegando nel dettaglio la soluzione che ha trovato.

Problema risolto, questione chiusa, tempo ottimizzato, parcella inviata. Pagamento a 60 giorni. Si, lo so ragazzi, a vista sarebbe stato meglio, ma non si può pretendere il miracolo su tutto!

La bellezza dell’Intuizione dall’interno all’esterno

Ripensando agli avvenimenti, il Dott. Rossi mi ha raccontato la storia avanzando l’ipotesi che quella fosse la dimostrazione di come sia vero ciò che da qualche mese cerco di mostrargli e cioè che quando lasciamo la nostra mente libera, non ci affanniamo troppo e non restiamo imprigionati dal solito vortice di pensieri che spesso generano tensione, abbiamo accesso ad un’infinita fonte creativa che è la saggezza offertaci da Mente Universale.

La saggezza è sempre lì, ma noi di solito preferiamo affidarci al nostro sapere intellettuale, non credendo nel potenziale della saggezza.

Se anche tu hai vissuto esperienze simili e hai voglia di condividerle, scrivici nei commenti!

Anche il Dott. Rossi, con mio rammarico lo ammetto, dopo avermi raccontato tutto ciò, mi ha confessato che però non potrà andargli sempre così bene, secondo lui, e quindi in futuro farà comunque in modo di arrivare preparato agli incontri, come se a questo ci fosse arrivato impreparato!

Ho solo un augurio per il Dott. Rossi e per tutti gli imprenditori all’ascolto:

Una mente riposata, sgombra e rilassata è l’alleato più potente che possiate avere, perché è in contatto con il vostro miglior consulente: la vostra SAGGEZZA.

Il riposo fa parte della preparazione, così come le competenze e le conoscenza. Come non potete prescindere dalle competenze e dalle conoscenze per svolgere determinati compiti, non potete prescindere dal riposto, per poter veramente essere al meglio di voi stessi!

 

Buon lavoro riposo!

*  Nome di fantasia per garantire la privacy

Se vuoi saperne di più su come funziona nelle performance questo meccanismo, abbiamo due consigli di lettura per te, scegli in base ai tuoi argomenti preferiti:

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: